Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Comune di Pieve a Nievole Portale istituzionale dell'ente

Bando pubblico finalizzato alla trasformazione/sostituzione di generatori di calore inquinanti

Bando pubblico finalizzato alla trasformazione/sostituzione di generatori di calore inquinanti

Obiettivo del bando è il risanamento della qualità dell’aria nei comuni di Altopascio, Buggiano, Capannori, Chiesina Uzzanese, Lucca, Massa e Cozzile, Monsummano Terme, Montecarlo, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese, Porcari, Uzzano appartenenti all’area di superamento “piana Lucchese” in cui si registrano superamenti dell’inquinante PM10.

L’ultimo rapporto sullo stato della qualità dell’aria in Toscana, redatto da ARPAT (dati 2020), rileva che nella stazione urbana fondo di LU_Capannori 1 sono stati registrati 51 giorni/anno di superamento rispetto ai 35 previsti dalla normativa vigente confermando così la criticità che perdura dal 2010.

Il presente bando rientra nell’ambito delle misure previste dal Piano Regionale di Qualità dell’Aria ed è in linea con l’Accordo di programma sottoscritto da Regione Toscana e Ministero per la transizione ecologica per contrastare le emissioni generate dall’utilizzo per il riscaldamento civile di apparecchi obsoleti alimentati a biomassa legnosa.

Si fa presente che con la Legge regionale 2 agosto 2021, n. 26 (Ulteriori misure urgenti per il conseguimento dei valori limite giornalieri per il materiale particolato PM10, previsti dal decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 155, di attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell’aria ambiente. Modifiche alla l.r. 74/2019) è stato introdotto il divieto di utilizzo dal 1 novembre al 31 marzo di ogni anno, nei comuni appartenenti all’area di superamento della “piana Lucchese” dei generatori di calore alimentati a biomasse legnose con classe di prestazione emissiva inferiore alle 3 stelle di cui al Decreto ministeriale n. 186/2017 nei territori comunali al di sotto dei 200 m. s.l.m.

L’impatto emissivo di queste tipologie di impianti è sostanziale. Dall’inventario delle emissioni regionale, aggiornato al 2017, risulta che il riscaldamento domestico a biomassa è responsabile del 72% delle emissioni di PM10 primario.

Modalità di presentazione della domanda:

Le domande di contributo dovranno essere presentate esclusivamente dai beneficiari dalle ore 13:00 del giorno 12 ottobre 2021 ed entro le ore 13:00 del giorno 30 marzo 2022:

    a mezzo servizio postale ordinario: Comune di Pieve a Nievole - Piazza XX Settembre, 1 - 51018 Pieve a Nievole (PT)
    P.E.C. (posta elettronica certificata) comune.pieve-a-nievole@postacert.toscana.it
    presentandola direttamente al protocollo del Comune (da lunedì a sabato orario 8.00 - 13.00)

Le domande dovranno essere presentate utilizzando il modello "A" allegato e gli ulteriori allegati indicati nella documentazione.

Per informazioni sul bando:

Ufficio Ambiente Geom. Gino Tonfoni tel. 0572956306 - g.tonfoni@comune.pieve-a-nievole.pt.it

Ing. Alessandro Rizzello tel. 0572956327 - a.rizzello@comune.pieve-a-nievole.pt.it

Bando

Modello A - presentazione istanza

Modello B - dichiarazione rottamazione