Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Comune di Pieve a Nievole Portale istituzionale dell'ente

Tassa sui rifiuti - TARI

CARATTERISTICHE DELLA TASSA SUI RIFIUTI - TARI

Con l’articolo 1, comma 639,  della Legge n. 147 del 27 dicembre 2013 è istituita, a decorrere dal 1 gennaio 2014, la  nuova tassa sui rifiuti (TARI), in sostituzione della tassa sui rifiuti e servizi (TARES). La disciplina della TARI è contenuta principalmente nei commi da 641 a 668 dello stesso art. 1, oltre che dall’apposito  regolamento comunale.

La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, distinti in utenze domestiche e non domestiche, con esclusione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e delle aree comuni condominiali di cui all’art. 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in via esclusiva. La TARI è corrisposta in base a tariffa commisurata ad anno solare coincidente con un’autonoma obbligazione tributaria. Il Comune, nella commisurazione della tariffa, tiene conto dei criteri determinati dal D.P.R. 27.4.1999 n° 158 (copertura di tutti i costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti urbani).

La superficie delle unità immobiliari iscritte o iscrivibili nel catasto edilizio urbano assoggettabile al tributo è costituita da quella calpestabile dei locali e delle aree suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati.

 

GESTIONE DELLA TARI  

La gestione della TARI è affidata all’Ufficio Tributi comunale.

 

INFORMAZIONI necessarie per fare la denuncia di inizio occupazione ai fini TARI (da riportare nell'apposita modulistica):

  • Nome e cognome dell'utente, codice fiscale e residenza;
  • Numero effettivo degli occupanti;
  • Ubicazione, superficie, destinazione dei locali;
  • Indicazione del nome del proprietario dell'immobile se persona diversa dal conduttore, completa delle generalità e indirizzo;
  • Data di inizio o cessazione dell'occupazione;
  • Estremi catastali (foglio, particella, subalterno);
  • Documento di identità;

Se cambi residenza, smetti o inizi ad abitare in una casa, modifichi, aumentando o diminuendo, la superficie abitata del tuo appartamento rispetto all’anno precedente, hai tempo fino al 30 giugno dell’anno successivo per comunicarci le variazioni.

I cittadini che chiedono la residenza o effettuano un cambio indirizzo nel territorio comunale possono ritirare e riconsegnare la dichiarazione TARI (Tassa Rifiuti) insieme alla modulistica dell’anagrafe.

 

MODALITA' DI PAGAMENTO                

Il pagamento si effettua con il mod. F24, utilizzando gli appositi codici tributo stabiliti dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n° 45/E del 24.4.2014: codice tributo per il pagamento della TARI: 3944 codice catastale del Comune di Pieve a Nievole: G636.

Per l’utenza non domestica: i modelli F24 allegati all’avviso non sono utilizzabili dai soggetti titolari di partiva IVA. Il modello allegato è un fac-simile per agevolare l’utente nella compilazione telematica.

 

SCADENZE DI PAGAMENTO

La TARI si paga generalmente in tre rate aventi scadenze nell’anno di riferimento.

Le scadenze per l’anno 2020 non sono ancora state ancora determinate.

 

DETERMINAZIONE DOVUTO

Per l’utenza domestica: la richiesta di pagamento è calcolata, oltre che sulla superficie, sulla base del nucleo familiare risultante alla data del 1° gennaio dell’anno oggetto di tassazione, eventuali variazioni successive saranno conguagliate sul primo invio dell’anno successivo.

Per l’utenza non domestica: la richiesta di pagamento è determinata applicando alla superficie imponibile le tariffe per unità di superficie riferite alla tipologia di attività svolta e calcolate sulla base di coefficienti di potenziale produzione secondo le previsioni di cui al D.P.R. n. 158/1999.

 

RIMBORSI 

I rimborsi e le compensazioni TARI si richiedono direttamente all’Ufficio Tributi del Comune di Pieve a Nievole, utilizzando l’apposito stampato reperibile nella sezione Modulistica.

 

RIDUZIONI

Sono previste riduzioni per le utenze domestiche e non domestiche così come disposte dal Regolamento per la disciplina della tassa sui rifiuti - TARI.

 

AGEVOLAZIONI

Nell’ambito degli interventi socio-assistenziali, accorda ai soggetti residenti che versino in condizioni di grave disagio sociale ed economico, e pertanto assistiti dai competenti uffici dei servizi sociali (ASL – Società della Salute o altro organo competente), e su segnalazione degli stessi, l’esonero totale o parziale dal pagamento della tassa, facendosi carico del relativo onere.

Sono inoltre previste agevolazioni per i nuclei familiari che abbiano indicatore ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) compreso nei limiti annualmente stabiliti con deliberazione della Giunta Comunale, le stesse sono concesse su richiesta degli interessati e fino a concorrenza della dotazione finanziaria dei fondi, a seguito della redazione di apposita graduatoria.

 

RISCOSSIONE

In caso di mancato o parziale versamento dell’importo richiesto alle prescritte scadenze, il Comune provvede alla notifica, anche mediante servizio postale con raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata, di un sollecito di versamento, contenente le somme da versare in unica soluzione entro il termine ivi indicato. In mancanza, si procederà alla notifica dell’avviso di accertamento d’ufficio o in rettifica, come indicato nel successivo art. 64, con irrogazione delle sanzioni previste dall’art. 1, comma 695 della Legge 27/12/2013, n. 147 e l’applicazione degli interessi di mora.

 

RICHIESTE INFORMAZIONI E SEGNALAZIONE ERRORI

L’errata determinazione degli importi addebitati, le variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, possono essere comunicati all’ufficio tributi:

- direttamente nella sede di Piazza XXVII Aprile, 14 nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00

- utilizzando i seguenti indirizzi di posta elettronica:

tributi@comune.pieve-a-nievole.pt.it

comune.pieve-a-nievole@postacert.toscana.it

 

Dove e quando 

Ufficio Relazioni con il Pubblico - Palazzo comunale - Piano Terra 

  • dal lunedì al sabato 8.00 - 13.00
  • martedì pomeriggio 15.30 - 18.30

Tel. 0572 95631 - fax 0572 952150 

e-mail:urp@comune.pieve-a-nievole.pt.it 

Ufficio Tributi - sede distaccata - p.zza XXVII Aprile, 14

  • martedì e giovedì 10.00 alle 13.00
  • sabato dalle 8.00 alle 13.00 

Tel. 0572 956333 - 0572 956314 - 0572 956325

e-mail: tributi@comune.pieve-a-nievole.pt.it

 

Servizio di raccolta e trasporto rifiuti e del servizio di spazzamento strade

 

Alia Servizi Ambientali SpA è la società di gestione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti e del servizio spazzamento strade attiva sul nostro territorio comunale dal 28 febbraio 2018.

 

Dati Generali:

Alia Servizi Ambientali S.p.A.

Sede legale e amministrativa: Via Baccio da Montelupo 52 50142 Firenze

Tel: 055 - 73391 Fax 055 – 7322106

E-mail: info@aliaserviziambientali.it - protocollo@pec.aliaserviziambientali.it

 

Call center:

Da rete fissa                    800888333

Da rete mobile*               199105105

Da rete fissa e mobile    05711969333

Il servizio di call center è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 14.30

*Da rete mobile il costo della chiamata dipende dal piano tariffario del proprio gestore telefonico.

 

Al seguente link  https://www.aliaserviziambientali.it/  sono consultabili tutte le informazioni relative al servizio di raccolta e trasporto rifiuti e del servizio di pulizia strade, ad esempio: i servizi attivi sul Comune (eco centro, eco furgone), informazioni sul corretto conferimento dei rifiuti e sul ritiro degli ingombranti, inoltro segnalazioni, ecc…